Annunci

Mosca a Trump: I missili “intelligenti” sono un tentativo di distruggere le presunte prove di attacco chimico in Siria?

11 Apr, 2018 fonte RT

Rispondendo alla minaccia del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che ha detto che la Russia dovrebbe prepararsi a “l’arrivodi  missili nuovi e intelligenti” pronti ad essere lanciati dall’America contro la Siria, Mosca ha detto che se le armi fossero intelligenti, avrebbero da tempo bersagliato i terroristi.

“I missili intelligenti dovrebbero volare verso i terroristi, non contro il governo legittimo della Siria, che ha trascorso diversi anni combattendo proprio contro il terrorismo internazionale sul suo territorio”, ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova in risposta al tweet di Trump.

Ha aggiunto che gli Stati Uniti potrebbero cercare di minare e rendere inutile un’ispezione da parte di esperti di armi chimiche, che stanno pianificando di indagare sul terreno in Siria dopo il presunto attacco che ha scatenato l’attuale scontro tra Russia e Stati Uniti.

“Gli ispettori dell’OPCW sono consapevoli del fatto che i missili intelligenti stanno per distruggere tutte le prove dell’uso di armi chimiche sul terreno? O è questo il piano reale – coprire tutte le prove di questo attacco inventato con attacchi missilistici intelligenti, in modo che gli ispettori internazionali non avrebbero piu’ prove da cercare? “Chiede Zakharova.

La minaccia di Trump arriva sul retro delle osservazioni fatte dall’ambasciatore russo in Libano, Alexander Zasypkin, che ha detto che le truppe russe schierate in Siria hanno basi legali per abbattere qualsiasi missile americano che dovesse attacare gli obiettivi sul territorio siriano, e sarebbe pronto a  farlo in caso di un attacco illegale americano.

Tradotto ed Adattato da NuovaVoce.net

LEGGI ARTICOLO ORIGINALE

GRADITA LA LETTURA? CONDIVIDI ED INFORMA

Annunci
Condividi ed Informa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: