Annunci

“Non siamo agenti”: i sospetti nel caso Skripal parlano in esclusiva.

13 Settembre, 2018 fonte RT

Alexander Petrov e Ruslan Boshirov hanno detto al caporedattore di RT che non avevano nulla a che fare con l’avvelenamento degli Skripal e ora hanno paura di uscire di casa, dopo che il Regno Unito li ha indicati come agenti dei servizi segreti russi in una missione assassina.

I due uomini hanno contattato la redattore capo RT Margarita Simonyan perché volevano raccontare la loro storia.

“Bene, siamo arrivati a Londra il 2 marzo, poi siamo andati in una stazione ferroviaria per vedere l’orario. Siamo arrivati ​​a Salisbury il 3 marzo e abbiamo cercato di attraversare la città, ma abbiamo resistito solo mezz’ora perché era tutto coperto di neve “, ha detto Petrov.

“Certo, siamo andati lì per vedere Stonehenge, Old Sarum, ma non potevamo farlo perché c’era fanghiglia ovunque. La città era coperta da questa fanghiglia. Ci siamo bagnati, abbiamo preso il treno più vicino e siamo tornati [a Londra]. ”

“Abbiamo trascorso non più di un’ora a Salisbury, principalmente a causa dei ritardi tra i treni”, ha detto Boshirov. “Forse siamo passati nei pressi della casa di Skripal, ma non sappiamo neanche dove si trova o quale sia”.

Quando Margarita Simonyan ha chiesto ai due uomini se avevano il Novichok o qualche veleno con loro, enfaticamente disse di no. Poi ha chiesto se avevano la bottiglia di profumo Nina Ricci che è stata mostrata come prova.

“Non e’ sciocco che ragazzi onesti abbiano un profumo da donna? Le dogane stanno controllando tutto di questi tempi, loro avrebbero domandato sicuramente il perche due uomini viaggiassero con del profumo per donne nel loro bagaglio. Non ce l’avevamo.”- ha risposto Boshirov.

Sia Petrov che Boshirov sembravano angosciati mentre parlavano di come erano cambiate le loro vite da quando erano stati nominati nel Regno Unito come agenti segreti russi, che tentarono di avvelenare gli Skripal.

“Quando la tua vita è capovolta, non sai cosa fare e dove andare. Abbiamo paura di uscire, temiamo per noi stessi, le nostre vite e le vite dei nostri cari “, ha detto Boshirov.

 

Tradotto ed Adattato da NuovaVoce.net

LEGGI ARTICOLO ORIGINALE

GRADITO LA LETTURA? CONDIVIDI CON I TUOI AMICI!

Annunci
Condividi ed Informa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: