Annunci

Il presidente della Repubblica Ceca ammette che il suo paese ha prodotto Novichok

02 May, 2018 fonte RT

Il recente silenzio dei media britannici sull’avvelenamento degli Skripal si è ora esteso a ignorare il fatto che il presidente della Repubblica Ceca abbia ammesso che il suo paese ha prodotto ;’agente nervino militare Novichok.

Milos Zeman ha dichiarato: “Si deve ammettere che il nostro paese ha prodotto e testato Novichok, anche se [è stato prodotto] solo in piccole quantità e poi distrutto”, ha detto il leader ceco al canale televisivo Barrandov. “Sarebbe ipocrita fingere che non sia così”, ha detto, aggiungendo che “non c’è bisogno di mentire”.

Il governo britannico accusa la Russia di aver avvelenato Yulia e Sergei Skripal a Salisbury usando l’agente nervino A230, che da allora è diventato noto come Novichok. Parte dell’argomentazione avanzata dal primo ministro Theresa May per la complicità di Mosca è che la Russia sia l’unico paese in grado di produrlo. Questa versione dei fatti è rimasta in gran parte indiscussa all’interno dei media mainstream britannici.

Quando i diplomatici russi hanno suggerito che la Repubblica Ceca, insieme a Slovacchia e Svezia e altri, tra cui la Gran Bretagna e gli Stati Uniti, avessero anche loro la capacità di produrre l’agente nervino, i media in Gran Bretagna hanno deriso l’asserzione, accusando Mosca di avanzare false teorie.

Nel riferire il suggerimento di Mosca, che altre nazioni sono in grado di produrre Novichok, era stata data l’idea che la Russia stesse assegnando una specifica responsabilità a quei paesi. La realtà è che Mosca stava solo suggerendo che non è corretto affermare che solo la Russia sia in grado di produrre questo specifico agente nervino.

Zeman, il capo di stato di una nazione europea, ha ora sostenuto questa affermazione, ma non è ancora abbastanza convincente da essere riportata  dai media britannici, anche solo sotto forma di una semplice citazione.

È vero che c’è un curioso silenzio sull’avvelenamento da Skripal nelle ultime settimane. Nelle settimane successive all’incidente di Salisbury, i media erano pieni di speculazioni e richieste di vendetta contro la Russia. Ora non se ne parla piu.

Una delle domande più importanti è … che cosa è successo a Yulia Skripal dopo che è stata dimessa dall’ospedale?

Tradotto ed Adattato da NuovaVoce.net

LEGGI ARTICOLO ORIGINALE

GRADITO LA LETTURA? CONDIVIDI ED INFORMA

Annunci
Condividi ed Informa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: