Annunci

La Russia non aveva alcun interesse per Skripal, il Regno Unito nasconde la spia e sua figlia per impedirli di parlare

23 Apr, 2018 fonte RT

Probabilmente i servizi di sicurezza del Regno Unito nascondono gli Skripal perché non vogliono che rivelino dettagli sul loro caso, l’ex spia ceca Karel Koecher ha detto a Sophie Shevardnadze di RT.
“[L’ex agente russo Sergei] Skripal non è stato sicuramente vittima di alcun tipo di operazione o attacco da parte russa”, ha detto Koecher, che era una talpa sovietica penetrata con successo nella CIA. Ha continuato dicendo che “per quanto riguarda la Russia, e io lo credo fortemente, non aveva assolutamente alcun interesse per Skripal”, aggiungendo che il semplice fatto che Mosca aveva precedentemente accettato di scambiarlo con agenti russi ne era la riprova.

Attaccare l’ex agente dopo che è stato scambiato “distruggerebbe totalmente la credibilità russa per quanto riguarda gli scambi di spie”, ha detto l’ex spia ceca. Ha poi spiegato che uno scambio di spie è quasi l’unica via per ottenere agenti senza copertura diplomatica nel caso in cui vengano catturati o arrestati. Le autorità russe non metterebbero mai questo meccanismo in alcun tipo di pericolo “perché certamente devono poter riportare indietro la loro gente nel caso mettessero nei guai”.

L’intero incidente di Salisbury in cui Sergei Skripal e sua figlia, Yulia, sono stati avvelenati sembra più un attacco di False Flag (messa in scena), ha detto Koecher a Shevardnadze. Gli Skripal potrebbero essere diventati una “buona opportunità” per “una sorta di scenario di operazioni anti-russe”, ha detto. “Forse, è stato proprio progettato per avere una scusa bella e buona da dare al pubblico per intensificare le operazioni e le sanzioni anti-russe”, ha suggerito.

I servizi di sicurezza britannici apparentemente nascondono l’ex agente russo e sua figlia “questa sembra l’opzione più che plausibile”, ha detto Koecher, aggiungendo che probabilmente non lasceranno mai che i due si incontrino con i funzionari russi perché Londra sembra temere che questi possano rivelare fatti che invece preferisce tenere nascosti.

“L’intera faccenda è così sospettosa, sai, non puoi sapere che cosa [Sergei Skripal] potrebbe dire”, ha detto Koecher. “Quindi, anche se si fosse messo d’accordo nel dire quello che [l’intelligence britannica] gli ha detto di dire, potrebbe cambiare idea quando parla alla telecamera”, ha aggiunto l’ex spia.

Tradotto ed Adattato da NuovaVoce.net

LEGGI ARTICOLO ORIGINALE

GRADITO LA LETTURA? CONDIVIDI ED INFORMA

Annunci
Condividi ed Informa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: